PittarelloRosso per le strade di Terrassa

p

Il parco di VallParadis di Terrassa si estende in lungo per circa 3 km, tagliando la città di netto, con il suo catello, i suoi fiumi, il lago e una piscina enorme (aspettami, arrivo!!) e, la cosa particolare, è che all’interno di questo parco c’è un paese. Un piccolo “pueblo”, San Pere, all’interno di una città. E’ tranquillo, è chiuso al traffico, non ci sono negozi e vi si può accedere tramite due ponti sospesi ai lati del parco… sembra quasi di entrare in un altro mondo. Ed è qui che oggi voglio portarvi, è a questo lato di Terrassa che vi resta più sconosciuto che voglio dedicare un po’ di attenzione. E proprio qui ho voluto testare la prima volta con pioggia, freddo e un km di camminata da fare per andare a lezione di catalano, i miei nuovi stivaletti di Pittarello Rosso presi a Lucca lo scorso dicembre.

 

Sono color testa di moro, in vera pelle e made in Italy. Cercavo da tempo un paio di stivali bassi che fossero un po’ differenti dai due bikers che già ho e, ovvio, li desideravo caldi e impermeabili. Con il loro aspetto un po’ vintage e un po’ Dottor Martens, mi hanno conquistata subito convincendomi a provarli e poi… innamorarmi.
I piedi se ne stanno asciutti al caldo e posso camminare per ore e ore senza sentir male al tallone o alla schiena. Le stringe le adoro, mi sarebbe piaciuto tenerle un po’ blande e morbide, però con la pioggia ho evitato, preferendo stringere i lacci.
All’interno un velo di pelliccia sintetica mi scalda i piedi e il “manicotto” lo si può mostrare facendo un risvolto alla scarpa all’altezza della caviglia.
Ho provato ad indossarli con u paio di skinny ma, probabilmente perchè sono troppo “corta” io -e fortemente contraria agli orli ai jeans- non si incastrano troppo bene con questo tipo di calzatura, forse troppo strettina alla caviglia e si crea l’effetto fagotto con il gambule dei pantaloni; preferisco quindi indossare questi stivaletti con una gonna o con un abitino, sui toni soft del beige o con i contrasti del’azzurro, per ricreare un effetto un po’ old style

 

More about Melly

15 thoughts on “PittarelloRosso per le strade di Terrassa

  1. marymakeup

    sembrano comodi…il colore mi piace!

    Rispondi

    1. M.Elly

      comodi e il colore lo metto praticamente su tutto 😀

      Rispondi

  2. Simona FollYourPassion

    Ma che belli! Io non ho un pittarello vicino 🙁
    Perché non provi con i jeggings?
    Fammi sapere.
    S.

    Rispondi

    1. M.Elly

      si si già fatto, son perfetti :Dl’importante è che alle gambe abbia qualcosa di molto stretto e non eccessivamente lungo, poi il gioco è fatto

      Rispondi

  3. francimakeup

    Che bello venire in giro con te! Gli stivaletti mi piacciono molto li sfrutterei davvero tanto

    Rispondi

    1. M.Elly

      davvero? son contenta che ti piaccia “uscire” un po’! 😀

      Rispondi

  4. jesslan

    Decisamente meglio dei dottor Martens, per i quali nutro un odio profondo… quasi più che per gli UGG! E questo ti dice molte cose! Questi sono carini invece, not my style, ma molto carini!

    Rispondi

    1. M.Elly

      perchè le odi? io mai avute (eccetto quelle di Londra fucsia, ma non sono originali…), troppo care!

      Rispondi

      1. jesslan

        Li trovo massicci e sgraziati

        Rispondi

        1. M.Elly

          io li volevo bordeaux *_*

          Rispondi

  5. roribeautyspace

    Ciao 🙂 ti ho nominato al Shine on Award
    passa dal mio blog! 😀

    Rispondi

  6. M.Elly

    neri non li ho visti purtroppo… ma mi sembra ci fossero grigi!
    Mi piace fare qualcosa di originale e mostrarveli in posti diversi mi sembra un buon punto di partenza 😀

    Rispondi

  7. cristinadepalma

    Ciao 🙂 ti ho nominato al Shine on Award
    passa dal mio blog! 😀

    Rispondi

  8. momoilgomitolo

    Madonninnaaaah ma sono fighi si e tantissimo questi stivali *^* io amo il look vintage/sporty!!
    Inutile aggiungere che la voglia di venire a trovarti è salita alle stelle :’D magico.
    Il mezzo sangue UK gomitolo suggerisce con queste meraviglie: leggings in cotone stampa floreale e gonnafascia o felpissima lunga con cappuccio. Lo so è terribile detto così ma è kawaii allo stato puro.

    Icci
    Momo

    Rispondi

    1. M.Elly

      gonna a fascia: celo. Quasi quasi domani me la metto… sarà troppo corta per andare a lavoro?

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *