La borsetta di Joey

Dopo un’attenta riflessione in seguito al post di ieri sui maschi virili, ho deciso di fare un altro articolo dedicato sempre all’altra metà del nostro cielo. Ieri vi ho parlato dell’uomo grissino, il radical chic, come lo chiama Elisa, mingherlino, con lo stile da finto nerd (a proposito, tu che sfotti tanto i nerd, pensa un po’ che senza di loro non potresi trastullarti con I-Phone e Android, capra) e le ossicine rachitiche. Oggi, invece, concentrerò l’attenzione sull’altro uomo da evitare: il tamarro.Lui che non è sportivo, ma ha un fisico la palestrato, difficilmente riuscirà a parlare con voi di lavoro, problemi sociali e politca. Le cose importanti per il tamarro sarà venirvi a prendere a casa con il macchinone dopo un’accurata seduta dall’estetista, che ha previsto: ceretta all’addome, alle gambe e alle braccia, depilazione alle sopracciglia per ottenere la forma ad ala di gabbiano e lampada. Il tamarro è anche un po’ razzista, a volte è sguaiato, più che altro un sempliciotto che mal mette insieme un congiuntivo e un condizionale nella stessa frase. Per quest’uomo la moda ha pensato proprio a tutto negli anni: magliette con scollo a V, pantaloni strappati e borchiati, camicie volutamente sganciate fino al capezzolo, orologi molto vistosi, catenacci al collo. Insomma, l’uomo Di en Gì dei poveri.

Ma c’è una cosa che mi fa particolarmente raccapriccio.. lei, la borsa da uomo.

Nell’episodio 5X13 di Friends, se non erro, Joey si vantava di utilizzare una borsetta da uomo, scatenando però le prese in giro di tutti. Oggi, signore mie, non è più così… oggi l’uomo indossa la borsetta. Con orrore anni fa ho scoperto le classiche bustine di Gucci e Vuitton, che mi ricordano molto le tracolline di Miss Sixty e Killah che usavamo noi ragazzine nel 1999. I ragazzi mi dicono che queste borse fanno comodo per metterci tutto (ma tutto cosa? assorbenti? trucco? specchio? pettine?), ma io continuo a non vederne l’utilità. Infondo sono anni che l’uomo viaggia con portafoglio e telefono in tasca. Pensate che un ragazzo che conosco si è presentato ad un matrimonio in abito elegante e busta a tracolla dell’Italia 2006… Ma tralasciamo…

Posso concepire l’utilizzo delle 24 ore, delle borse Eastpak e delle tracolle per pc in caso l’uomo in questione le utilizzi per lavoro o per studio ma proprio non mi vanno giù le buste. Le trovo di un’inutilità e assurdità enormi.

Peggio ancora i bauletti e le maxi bag. Fatevi un giretto da H&M o da Benetton, reparto maschile..

L'uomo con borsa di H&M

Benetton
Benetton

Non vi è bastato? Credo che la goccia che fa traboccare il vaso, sia l’alta moda che dedica ai nostri maschioni virilissimi pochette (si, pochette da uomo!!!!!) e bauletti , ingloriosamente definiti “borsoni da viaggio”. Se il mio ragazzo si presentasse all’aeroporto con un bauletto e non con un trollerino, mi fare qualche domanda. Sono tutte borse e borsoni in pelle o in tessuto tecnico, molto sportive e pratiche, ma cribbio, non potete indossarle voi. No, per piacere.

D&G
D&G
D&G
Dolce & Gabbana
Dolce & Gabbana
Vuitton
Vuitton collezione invernale
Vuitton -Pochette da Uomo-

More about Melly

21 thoughts on “La borsetta di Joey

  1. marymakeup

    No ma dai? Ragazze no dai! Mica per niente io sono di ampie vedute e nel campo in cui lavoro se ne vedono di ogni, ma la pochette è proprio un’esagerazione…

    Rispondi

    1. M.Elly

      anche io sono di ampie vedute, su tutto.. tranne che sulle borse. La borsetta è un accessorio femminile.. qui non si parla di un porta documenti, ma di borse e pochette!! noooo

      Rispondi

      1. marymakeup

        assolutamente d’accordo con te…va bene tutto, ma lasciateci almeno le borse e i tacchi 🙂

        Rispondi

        1. M.Elly

          e le gonne?? attenzione….

          Rispondi

          1. marymakeup

            beh quelle è un pezzo che non le abbiamo più…pensa al Kilt LOL

          2. M.Elly

            appunto per adesso è l’unica cosa.. però non si sa mai..

  2. Elisa Schrödinger

    Non è reale quello che vedo! Comunque non è nemmeno una novità….Le borse da uoo hanno spopolato in Inghilterra qualche annetto fa, forse dal 2006.
    Personalmente per l’uomo vedo bene il classico borsello in pelle scura, Sobrio e classico,ma comunque da usare esclusivamente di giorno!
    Non sono una fans della tasca sul culo voluminosa a causa del portafoglio,nè delle continue crisi d’isteria perchè si perdono chiavi o cellulare, caduti dalle tipiche tasche a taglio obliquo dei pantaloni da uomo…
    Ma lo sai di chi è la colpa…eh si, la colpa è del MARSUPIO!
    Tutto è iniziato lì, in un triste giorno del 1976,che qualche pazzo disegnò il primo Marsupio, dando quel tocco di virilitàall’uomo ricoperto di camicie oversize colorate e pantaloni dalle nuance dal kaki al caco. Comunque, esempio virile di “borsa che-è-sostenuta-dal-pacco”, ilMarsupioha lasciato spazio (era anche l’ora) al borsello(che era essenzialmente un oggetto di lavoro per postini- da cui la borsa “a postina”- e uomini d’affari -portadocumenti-). Per poi degenerare in POCHETTE DA UOMO.
    Cosa abbiamo fatto di male per arrivare a fare a gara col proprio uomo a chi ha la borsa più IN?!
    Francamente sono felice di dover tirare insieme a mia suocera il mio ragazzo per poter andare a fare compere, perchè l’uomo è così! DEVE ESSER COSI’! Cioè,un minimo di “gusto” per scegliersi anche i capi da solo ok, ma tutto questo è perverso.
    A proposito,ho visto Coco Avant Chanel, fa le buche!

    Rispondi

    1. M.Elly

      Ma lo sai che ho un amico che tutt’oggi utilizza il marsupio?? Detto questo… negli anni ’90 non tutti avevano il cellulare e i pantaloni erano molto più larghi di quelli che gli uomini indossano oggi, indi per cui non si sentiva la necessità di avere una borsa da uomo. E, tra l’altro, la cosa avrebbe suscitato l’ilarità e l’ostilità di molti. I tempi cambiano, la società allarga le vedute e l’uomo etero esterna il suo lato dolce e aggraziato (lungi da noi definirlo “femminile”) con accessori e articoli ispirati all’universo femminile (vedi il rosa e le tinte pastello). Sarà grazie alla parità dei sessi?

      Rispondi

  3. The Fashion Cat

    ehm cosa intendi per ‘buste’? no perchè Coso usa una borsa a tracolla, prima dell’eastpak, ora di armani jeans, e la trovo del tutto adatta a un ragazzo… questa per intenderci http://www.eastpak.com/it-it/flex-black.html

    sulle borsee borsette varie che dicevi tu, come usano i fashion bloggers, invece, non transigo: le borse da donna sono SOLO per le donne! XD

    Rispondi

    1. M.Elly

      non mi apre il sito da stamani! anche il mio ragazzo ha la borsa dell’eastpak, la usa per l’università o per andare in spiaggia (io di certo non porto il suo asciugamano nella mia borsa).. a me non piacciono le tracolline da uomo, sono bruttine e credo inutili, ma posso tollerarle se indossate di giorno ogni tanto….

      Rispondi

  4. La Rockeuse

    Mio cugino, vero pioniere, già 10 anni fa girava con una borsa maschile di Louis Vuitton acquistata dal marocchino :p

    Rispondi

    1. M.Elly

      pessima 😛 comunque, stranamente, non sono mai stata con un ragazzo che usava la borsetta.. forse avevano paura di me…

      Rispondi

      1. La Rockeuse

        concordo (e meno male dire) anche perché ho sempre sfottuto pure mio cugino! il quale diceva “eh ma se giro con te che sei una punkabbestia capiscono tutti che la borsa è falsa!”

        Rispondi

        1. M.Elly

          ahhaha! comunque le borse false son bruttine a prescindere eh.. XD

          Rispondi

          1. La Rockeuse

            dipende ma la maggior parte fanno pena :p

  5. Laura Bf

    Stiamo scherzando? I maschi e le borse? Sono due mondi completamente diversi! -_-‘

    Rispondi

    1. M.Elly

      e devono restare tali!!!

      Rispondi

  6. eleleo

    Il borsone in pelle (bors ONE per intenderci) da viaggio se l’uomo è un pò metrosexual non è malaccio…però appunto, portato dietro su una spalla, con noncuranza, in modo tale che il bicipite sia bene in vista….consiglio la visione del blog del fiora o della Monila per osservare meglio il fenomeno “checca isterica” uno con la celine bicolore, l’altro con la kelly. Il mio uomo gira al massimo con lo zainetto, con tutto l’occorrente per la serata a casa di amici XD (in caso si vada a casa di amici, altrimenti sigarette in tasca e tutto il resto nell’altra e via)

    Rispondi

    1. M.Elly

      brava! e comunque loro non mi fanno altro che pena. E dire che di amici gay ne ho e che sono una frequentatrice di locali gay friendy (soprattutto in Versilia)

      Rispondi

      1. eleleo

        Io amo i locali gay friendy e le serate con le drag queen…però i miei amici gay non si sognerebbero mai di andare in giro con la kelly o la celine!! Il mio amico ha una tracolla di quelle stile militare, che trovi nei mercatini per intenderci mentre il suo ragazzo ha anche lui lo zaino se deve portarsi dietro qualcosa…ed è un disegnatore di moda 🙂

        Rispondi

        1. M.Elly

          si, infatti i tizi a cui hai fatto riferimento sono delle classiche checche isteriche. Gente assurda, finta.

          Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *