Kenzo Macaron Bag

Ho provato a farli e mi sono venuti da schifo; li ho trovati a Madrid al Mercado de San Miguel, li ho provati e mi son detta: nì. Buoni, ma ne basta uno. I macaron sono dolcetti da bimbominkia o fia di legno, colorati e allegri che nulla hanno a che vedere con la burrosità e la delicatezza dei miei adorati e ottimi cupcakes. I macaron sono piccoli, estremamente dolci e appiccicosi… si attaccano al palato e ai denti e lasciano una gran sete. Uno, al massimo due, credo possano bastare. Non sono malaccio eh, se me ne trovo uno davanti lo mangio volentieri, ma non concordo su questa foga del macaron. La borsetta di Kenzo, invece.. Personalmente, mi piace. Trovo azzeccati i colori, la forma rotonda, il raso e la tracollina nascosta all’interno della pochette, che la rende più pratica e maneggevole. Per quanto la trovi carina e spiritosa, però, non mi sembra somigli molto al macaron. Forse perchè non c’è il contrasto di colore tra “crosta” e “ripieno”, ma le borse sono a tinta unita. Soprattutto le due versioni a fantasia si discostano molto dal biscotto stradolce. Insomma, se non si chiamasse “Macaron bag”, non farei caso alla somiglianza, penserei semplicemente che si tratti di una pochettina rotonda e molto bon ton. Ma chissene, infondo è proprio carina 🙂 Peccato per il prezzo, decisamente eccessivo che varia da 195 euro, a 225 per quella stampata e a 775 per la versione ricamata.

Molto più simili ai macaron, sono questi deliziosi porta monete:            QUI   potete trovare il tutorial per ricrearli!

More about Melly

22 thoughts on “Kenzo Macaron Bag

  1. Elisa Schrödinger

    Con l’hand craft si va a colpa sicuro con me, li adoro! e proverò a fare un paio <3
    comunque Kenzo non ha fatto nulla di nuovo eh..mia mamma aveva una cosa del genere di Krizia in velluto nero. Ed eran i gloriosissimianni 1980/90

    Rispondi

  2. M.Elly

    ma dai?? se ce l’hai ancora, DEVI tirarla fuori!! Krizia negli anni ’90 era un pilastro!

    Rispondi

  3. marymakeup

    sì sì sì ho proprio sbagliato lavoro mi sa 🙂

    Rispondi

    1. M.Elly

      Ti riferisci ai mini macaron? Sono deliziosi! Troppo piccini per me, non avrei la pazienza… una mia amica mi sa che prova a realizzarli, vediamo che viene fuori!

      Rispondi

      1. marymakeup

        sì ma che prezzi assurdi no?

        Rispondi

  4. jesslan

    Non li ho mai assaggiati…ma le borsettine e soprattutto i porta monete sono simpatici!

    Rispondi

    1. M.Elly

      non sono così squisiti come vengono descritti.. normali biscottini di mandorle appiccicosi e dolci. Queste borse sono adorabili per la forma rotonda e i colori

      Rispondi

  5. momoilgomitolo

    I macaron mi danno noia. Se poi penso che sono riempiti di crema di burro mi passa la voglia.

    Adoro quei cosi portamonete. Mi sa che ne faccio uno stasera!!

    Rispondi

    1. M.Elly

      no, ma i macaron non sono riempiti di burro, quella è la classica crema al burro da guarnizione dei cupcakes (che puoi fare anche con altro, senza necessariamente ucciderti con il burro). I minchiaron hanno la crosta fatta di albumi e farina di mandorle, il ripieno o è
      marmellatoso o cremoso…

      Rispondi

      1. momoilgomitolo

        Allora mi hanno rifilato michiarons tarocchi #maledizione!!

        Ho trovato un modo per trasformare il tutorial micro in macro.

        XD

        Momo

        Rispondi

  6. La Rockeuse

    Sono carine ma per me, la donna che girava coi valigioni, son minuscole 🙁
    minchiaron è un nome geniale :p

    Rispondi

    1. M.Elly

      la pochette che ho comprato a Pamplona è ancora da rinnovare.. troppo piccola, quindi ti capisco!

      Rispondi

  7. The Fashion Cat

    Non li ho ancora assaggiati, ma un giorno andrò a cercare ladurée e scoprirò se mi piacciono XD
    La clutch di kenzo non è malvagia, ma niente di entusiasmante..

    Rispondi

    1. M.Elly

      no, nulla da togliere il fiato, però l’idea di una borsetta rotonda e colorata è sempre piacevole. I macaron sono piccolissimi, li hi trovati a un euro l’uno a madrid: se fossero costati di più, li avrei lasciati li

      Rispondi

  8. eleleo

    a me i macaron non attirano molto…l’intera pasticceria francese è capace di farmi venire l’acquolina in bocca ma quelle cose li…anche no! Stesso discorso per le Kenzo macarons bag, invece i portamonetine sono favolosi…dici che si riescono a fare più grandi? devo impegnarmi…(giusto perchè non ho quattro esami da dare nella sessione estiva, no no)

    Rispondi

    1. M.Elly

      mh, secondo me si perchè no?magari ci vogliono materiali un po’ più rigidi, per lasciare la forma piena e rotonda… Una mia amica è bravissima in queste cose, borse, porta monete, uncinetto e ricami.. ha detto che ci proverà, poi vi farò sapere di sicuro!

      Rispondi

  9. Laura Bf

    Ho provato anch’io i macaron a Berlino. Io e la mia amica ne abbiamo preso uno a testa: io al cioccolato, lei al cocco. Quello al cioccolato si poteva mangiare, quello al cocco era orrendo. Preferisco i muffin al cioccolato con scaglie di cioccolato fondente nel mezzo, i soliti dolcetti americani che ho provato da Starbucks! *-*

    Rispondi

    1. M.Elly

      non per vantarmi, ma faccio dei muffin (sia dolci che salati!!) stupendi e ottimi!!

      Rispondi

  10. Laura Bf

    Ahaha non posso dire se stai mentendo oppure che stai dicendo la verità dato che non ho ancora mangiato nulla cucinato da te. ^_^ Ma ti credo sulla parola! ^_^ io vorrei tanto mangiare un cupcake, quei dolcetti con sopra una crema colorata… finora non ne ho mangiato nemmeno uno. -.-‘

    Rispondi

    1. M.Elly

      si, fidati! una volta sbagliai farina, erano così gommosi che mio fratello si è divertito a piazzarli in mezzo di strada e a farli schiacciare dalle macchine. Tornavano tutti su. Poi ho migliorato la tecnica… la cosa importante è separare gli ingredienti secchi da quelli liquidi, lavorando prima questi e poi aggiungendo il secco. Gli ultimi che ho fatto erano così soffici e buoni che sono finiti subito. Ho provato a fare la crema al frosting di philadelphia, ma il sapore è troppo “anglosassone” per i nostri gusti: un mix di burroso e acidulo. La miglior cosa è decorarli con del mascarpone, che puoi anche colorare tranquillamente con una goccia di colorante. Una volta li ho fatti seguendo una ricetta originale con una mia amica pasticcera… fenomenali! Peccato la crema al burro, davvero troppo pesante e troppo strana: http://theimperfectredribbon.wordpress.com/2010/08/04/cupcake-la-realizzazione-di-un-sogno-erotico/

      Rispondi

  11. Anna

    Ma quale Berlino o Madrid, i veri macarons sono solo ladurée, gli altri non contano nulla. è come la nutella e le altre cioccolate spalmabili, provateli all excelsior a milano. Sono la fine del mondo! 🙂

    Rispondi

    1. M.Elly

      mm ci credo poco…. se un giorno mi capiterà, li proverò

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *