Galia Lahav

jjjGalia Lahav è una designer russa di abiti di haute couture che ho scoperto da poco grazie alla mia amica Selene (a proposito: guardate che vestiti ha realizzato tempo fa), che parlando di abiti da sposa, mi ha mostrato il suo sito. Gli abiti sono vere e proprie opere d’arte, sono caratterizzati da pizzi finissimi ed elenganti, da tessuti raffinati, da perline e cristalli e da schiene completamente scoperte. E’ difficile trovare nelle sue collezioni il classico abito ad “A”, fatto da bustino e gonnellone ampio, piuttosto il suo lavoro si concentra sulla realizzazione di sensualissimi abiti a sirena, con scolli profondi e sexy ma resi eleganti e per niente volgari da finissimi e impalpabili pizzi che vanno un po’ a coprire il decolletè e la schiena. Nel giro di trent’anni, dopo essersi spostata a Tel Aviv, la sua casa di moda ha aperto sedi in tutto il mondo: USA, Canada, Russia, Italia, Germania, Australia ecc..

Forse il suo stile si allontana un po’ dalla classica sposa vista all’italiana, quella rivestita da un corpetto di cristalli o pizzo unito poi a una gonna lunga e ampia, dalla forma ad “A”, appunto.
Galia rompe gli schemi creando abiti sartoriali che sembrano usciti da un sogno.
Giochi di trasparenze, scollature tanto profonde quanto coperte da ricami preziosi e tessuti pregiati.

Le forme fascianti che caratterizzano i suoi abiti sembrerebbero non essere adatte a tutte le spose, soprattutto se si pensa che le modelle che li indossano sono tipo 1,80 per 50 kg e sono in tacchi poggiate su un piedistallo (osservate bene nei punti dove si intravedono le ginocchia delle modelle: vi sembra possibile che abbiano gambe veramente così chilometriche? E’ usuale far posare le modelle di abiti da sposa su dei piedistalli, donano altezza e slanciano tantissimo), ma la forma a sirena può anche riuscire a dare risalto a un fisico più sinuoso.

Ogni donna ha uno o più modelli di vestiti che si adattano perfettamente al proprio corpo –mai il contrario, mai!!- ma non fatevi ingannare in questo caso: si sa che i modelli a sirena non donano alle donne dai fisici troppo prorompenti ma, soprattutto, non sono adatti alle donne stecchino, a quelle che non hanno curve da mostrare.
Sono proprio i corpi più sinuosi, quelli “mediterranei”, che starebbero benissimo fasciati in un abito a sirena poichè ne evidenzia il punto vita, il seno e i fianchi. Eccovi un esempio:10626673_773131942747566_2372447410074036788_n

Sono diverse le collezioni di Galia e voglio proprio mostrarvele tutte, mi piacciono così tanto che non riesco.

Collezione La Dolce Vita
Sono modelli dal fascino vintage, ricchissimi, impreziositi da pizzi delicati e bottoncini che, sensualmente, accarezzano la schiena.

1db3508e372b7359ef7bb2f0fdb530cb

1f70c7f5667263b11f35f26985034e46

6ed7adfd0f57e36b6cf25a487f2118ef

15c5075b495403f4b21f283ea5ecbc1c

27eece86bb8b9cae901132f447963bbc

767584247f211f21ec11817c676f1a4f

GALIA LAHAV Spring 2015 Bridal & Evening Collections Presentation

d98335a73eb1ea750d4446fb94f58e8e

 

f2178d049322c7a900b196109fad40af

6fe628584a6560fd1151787ea251eb8e

The St. Tropez Cruise Collection è forse qui che potete trovare modelli meno stretti, in questa collezione la maison de Galia ha realizzato alcuni modelli ad “A” caratterizzati da gonne voluminose, fazzoletti di tulle e organza, chiffons impalpabili5b69610ceed587a4257be6b6d855bcfe

55b18bd22e6fa65b9b9c050b2bd8cb75

75e07fea757797add36d2ea321d1c356

0430e9cf97b76920e20d9e06b72efcca

ce0ddcb376e6a1a7037bd2e4848f5d13

decb23512793d9fedf4a9eb156b91498

df9f398b768e1725e633cc672cbeb0a8

dc3113087714967a1b7b763cdfe0dbb6

d4d4ea7c8b7c1fb213a4dd4c85657466

f6d3b618cc888699c36ae7126fd0fc5f fa67512070eba4b055dbd2492ffc4088

The Empress Deck è la collezione “estiva”, pensata per gli abiti più leggeri da indossare per le  cerimonie (iperfashion e supercostose) nei giorni più caldi dell’anno.
Personalmente penso sia la collezione che preferisco di meno, in quanto con me vincerebbe a mani basse la St Tropez Cruise Collection, ma una cosa in particolare attira la mia attenzione: la modella. Non trovate che sia meravigliosamente sexy in quelle sue curve?

b77f7ea30ff8f4207df1f4618f42c7b9

078b0f18301fbdaf552d50fbed11db2c

75d9b880832cd7b2af86b8f9ec0ccfbf

8fabdd8235d610c0c987537d191c0116

e90917dacfb5a1a4975e62e379cbb87b

fc96d2258c08724e7bfded65e2054de1

c9ac800fff0eb1d6e2ddb36b10355833

Homage to the Sizzling 1920s – Wedding Dresses
se siete spose d’altri tempi e desiderate avere un’allure vintage di ispirazione anni ’20 ma con forte tocco di originalità , questa potrebbe essere la collezione che fa per voi.fd7f4304db825c4e4b7b219eb5b145b1

ddf5babf5672109c374338689ba7c682

a63f6f569f7660d94199de7a656f08bb

0959503c4a717712e8307c68e1bcda27

776809bd7cff82d0ee2744f3b2fa4d64

89205f1e691c4e470527028ab962acf6 7624a2456031589c2ed8e05d5d91f72e

2548e8d288b19f41af10c4cb891bb111


8a22bbefb67d6d9dd4d7a98de9ee1e91

2eef0ebc167789b8a98e3714948cb720

 

More about Melly

12 thoughts on “Galia Lahav

  1. marymakeup

    molto belli, anche se alcuni li trovo decisamente eccessivi per il grande giorno! Fanno un po’ troppo Belen nelle sue giornate normali per capirci….

    Rispondi

    1. M.Elly

      ahahaha alcuni sono eccessivi per me, guarda dovessi sposarmi io, mi metterei un bustino chiaro (non bianco) e gonna corta, magari asimmetrica. Questi sono abiti meravigliosi, ma non sono per me…penso bisogna saperli portare XD

      Rispondi

  2. The Fashion Cat

    Concordo con Mary! alcune scollature sul retro dell’abito arrivano decisamente troppo in giù.. e la maggior parte dei modelli sono indossabili da ben poche persone >.< ciò non toglie che siano bellissimi!

    Rispondi

    1. M.Elly

      Si, lo sono…. e penso anche siano anche inavvicinabili per un portafoglio “normale” >_<

      Rispondi

  3. il volo di una farfalla

    wooww abiti stupendi forse alcuni un po’esagerati ma comunque splendidi

    http://ilvolodiunafarfalla.blogspot.it

    Rispondi

  4. La Rockeuse

    Ma che meraviglia <3 tra l'altro ti volevo segnalare lo stilista Cristos Costarellos, dacci un occhio, secondo me ti piace 🙂

    Rispondi

    1. M.Elly

      oddio ma ci sono cose fighissimeeee

      Rispondi

      1. La Rockeuse

        sapevo ti sarebbe piaciuto!

        Rispondi

  5. Lucia

    Dove si trovano i punti vendita precisamente in Italia????e in Germania????e più o meno da che prezzi partono???

    Rispondi

    1. M.Elly

      Ciao! Purtroppo non ci sono punti vendita monomarca, ma puoi trovare i suoi modelli a piacenza e napoli, sul sito della maison ci sono gli indirizzi dei vari atelier http://www.galialahav.com/stores/ Purtroppo però non ho grandi info sui prezzi, perchè non vengono mai menzionati (o forse non ho visto bene) Da una piccola ricerca sul web, dovrebbero oscillare tra i 6 e i 20.000 euro. Esorbitanti, ma me lo aspettavo, date le lavorazioni

      Rispondi

  6. jesslan

    La schina “incorniciata” è una cosa che mi fa impazzire! Troppo bella! Ma alcuni sono importabili anche dalle modelle!

    Rispondi

    1. M.Elly

      si, la trovo sensualissima e il velo di tulle che la copre, la rende chic ed elegante. Le modelle? Naaa a me sembrano perfette (ovvio, dopo esser state messe a posare su un piedistallo o una zeppa di 30 cm, con la luce giusta e tanto photoshop). Questi modelli andrebbero provati per capire meglio come stanno, ma ovvio che richiedono un corpo ben equilibrato nelle proporzioni -non si parla di ciccia, eh, ma proprio di proporzioni- e che l’occasione sia solenne, come un matrimonio principesco ad esempio… praticamente roba da tutti i giorni

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *