Acquisto del mese: la Tangle Teezer

800

 

Ho dei capelli orribili e lo sappiamo. Lo so da anni, me lo ricordava puntualmente la tamarra di classe mia delle superiori (che poi, vabbè, si è rifatta il naso quindi diciamo che di problemi ne aveva più lei di me), che aveva sempre da prendere in giro per le doppie punte, la frangia storta, la riga fatta male, ecc.
Però è un dato oggettivo che mai nella vita cambierò: fanno proprio schifo.
Avere degli alleati è senza dubbio un aiuto al piccolo tentativo ma grande sforzo di cercare di tenerli sani e forti.
Quest’estate ho comprato il classico pettine di legno, a detta di tutti perfetto per non spezzare i capelli. Sarà, ma alla fine dovevo farmi pettinare dal mio ragazzo, con la sua immensa pazienza karmica e con un quantitativo di maschera disumano per districarli con dolcezza. Poi, ho comprato la Tangle Teezer.
Ne avete parlato tutte ma ne ho avuto conferma con un’amica: entrando da Sephora me ne decantava le doti. E lei ha i capelli fini e lisci. La prova del nove, in sostanza.20160916_145432

1

3

L’ho trovata in super saldo su Amazon, niente spese di spedizione ma tanto amore per il mio e-commerce preferito.

Arrivata in 12 ore, l’ho scelta azzurra e rosa, alla faccia vostra che pensavate che avrei optato per l’all Barbie pink.
L’ho provata subito, dovevo, assolutamente e… districa davvero.
I miei capelli si annodano a guardarli, anche mentre li pettino generano altri nodi, per non parlare delle ciocche che si infilano tra gli elastici e di quelle che mi si annodano a morte nelle trecce.
Ovviamente qualcosa mi porto via, qualche capello me lo strappo comunque, vuoi perché sono caccosi di natura, perché io sono rozza che neanche stessi arando un campo, vuoi perché magari è pure stagione.
Però è vero, anche io voglio tessere le lodi di questa spazzola del miracolo.
Se pettino a partire dalle punte, diminuisco il rischio di strapparmi capelli, e comunque è veramente delicata.

Non crea altri nodi, semplicemente districa in maniera dolce e delicata quelli che già ho e i capelli che mi tiro via sono meno della metà di quando mi pettino con altre spazzole.
Unico difetto: io la maneggio male.
Son tutte a scrivere quanto sia comoda l’impugnatura ergonomica, che effettivamente sono l’unica a rimpiangere un manico. Mi è già caduta di mano svariate volte, ma forse questo è un problema psico motorio tutto mio…
Quindi, sì, per me è super promossa, è stato senza dubbio l’acquisto del mese.

Altri acquisti per capelli, la BB Cream di Bottega Verde e l’olio di Argan di Omia.
BB Cream:
Odora di parrucchiera, mi da la sensazione di essere appena uscita dal salone, ma niente di più. Non mi sembra di avere una chioma “rimpolpata”, nè più lucente o altro, semplicemente più profumata e forse un tantinello pesante.
Utile magari per il pre acconciature, se siete brave nel farlo! (sto perdendo anni di vita nei video tutorial sulle trecce senza avere il minimo risultato)20160922_151736

20160922_151740

Olio di Argan:
Unge. Beh, è olio, chiaro che unga. Ne va usato davvero davvero pochissimo, si spruzza un po’ sulle punte e si lascia agire.
Forse se avete i capelli grossi, enormi e una chioma alla Kardashian senza extensions, potreste anche azzardarvi a utilizzarne un po’ prima di uscire, ma se avete i capellini da 4enne, anche no.
Io l’ho comprato pensando di utilizzarlo per idratare le punte, sempre secche e spente, come un impacco prima del lavaggio.
Pettino, spruzzo poco prodotto sulle lunghezze e con il pettinino di legno (qui utile!), districo. Mi serve per nutrire, soprattutto dopo gli allenamenti o prima di andare in piscina, e anche nei giorni successivi a trecce a spiga di grano o acconciature con ciambellone, che quelle sì che annodano.
Il risultato è che effettivamente i capelli poi sono più morbidi e meno secchi, appaiono nutriti e più luminosi.
20160922_151722

20160922_151730

More about Melly

5 thoughts on “Acquisto del mese: la Tangle Teezer

  1. francimakeup

    Alla fine l hai presa, hai fatto bene! hai scelto dei colori bellissimi! Secondo me è perfetta per chi ha i capelli super fini. Io ne ho una di un’ altra marca con i dentini più rigidi e la preferisco ma per Cate che ha i capelli come i tuoi è perfetta

    Rispondi

    1. Melly

      vedi, ho i capelli di una bambina di 4 anni allora.. ahaah

      Rispondi

  2. Marina

    io la userò di nuovo a breve, ci aggiorniamo 🙂

    Rispondi

  3. jesslan

    Io ho quella originale portable e due tarocche portable, più una “grande”, diciamo dimensione spazzola, che non esiste in versione Tangle Teezer, ma che ha i dentini uguali. Quando ho i capelli bagnati uso solo quelle perché ne strappa meno.
    Anch’io sono sempre alle prese coi capelli che sono un incubo…sempre spenti, non crescono, ne perdo un sacco…venerdì vado a tagliarli (solo le punte perché lo scopo è farli crescere) e poi inizio a prendere un integratore. Spero di vedere i risultati!

    Rispondi

    1. Melly

      Fammi sapere che integratore prendi… è che avere i capelli fini fini non aiuta, si spezzano e non riescono ad allungare.
      Poi i miei sono crespi, ho messo via per sempre la piastra ma accidenti, sono orribili.

      Ps: la tangle teezer è buonissima ma “ergonomica una sega”: mi casca di mano di continuo..

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *